Ruhoenn: la spada che colpì il cuore della montagna

Spread the love

Più volte si parla di quanto sia importante non solo saper interpretare un ruolo e un personaggio, ma anche di quanto visivamente abbia rilevanza un trucco ben congeniato e una somiglianza con il soggetto.

In queste tre performance, si sono uniti tre fattori base nella creazione di un Cosplay, che hanno reso Ruhoenn, la loro creatrice, un vero portento, in grado di capolavori ben strutturati.

La ricordiamo in special modo, in queste foto, incentrate sulle esibizioni di Caska da “Berserk”, Seccom Masada da “Yume Nikki” e Yomiel da “Ghost Trick”, dove è palese il grande lavoro che è profuso per poter avere questi stupendi risultati.

Ringraziamo non solo lei per la bravura dimostrata, ma anche questi fotografi per il loro contributo artistico; un grazie, quindi, a Another Point of View, Chiara TramontanoEzio Vivolo, Francesca SolitroCarlo Alberto Marchese e Ilaria Ardía.

FOTO

Ruhoenn_Caska_2 Ruhoenn_Seccom_Masada Ruhoenn_Seccom_Masada_2 Ruhoenn_Yomiel Ruhoenn_Yomiel_2

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *