La magia di Elora prende forma, sublime e carnale essenza di Poison Ivy

Troppo bella per essere vera, così appare la Poison Ivy della cosplayer di San Benedetto del Tronto, Elora Dana D’Ignazio che, con pose e uno charme del tutto spontaneo acceca le tenebre che avide si annidano nelle tensioni quotidiane dei fan.

Splendida, come un mare selvaggio di agosto o come quei rampicanti divini che costeggiano i paesaggi pittoreschi del centro Italia, in grado generare con tempismo e una precisione chirurgica, emozioni vibranti a modi faro nell’oblio… Illuminanti e intense.

E poi c’è la mano esperta e ferma del PH, Luciano Giandomenico, che è diventata sempre più incisiva quando è riuscita ad esaltare quest’opera d’arte vivente, intonata come i rintocchi della mezzanotte soave come le foglie che lente cadono dagli alberi.

Le immagini sembrano regalarci una porta socchiusa, uno spiraglio che quasi creato ad arte è in grado di regalarci quel piacere più proibito, quel nettare fatale in grado di farci cedere in confessioni insperate. Un’estasi mai provata.

FOTO

LEGGI ANCHE

https://www.mankeynews.com/2018/10/27/elora-la-forza-prorompente-di-xena/

 

One comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *