Klaudia, l’eterea reincarnazione di Athena

Spread the love

CUSPLAY 2018. Una grande ed eterea figura percorre il terreno della fiera pisana, proveniente dal suo santuario in terra di Atene; la reincarnazione della dea della giustizia giunge a noi dalla leggendaria opera in cui è co protagonista.

LA STORIA

Lady Isabel di Thule è una orfana presa come nipote di Alman di Thule, noto miliardario di origine giapponese; altezzosa e dal portamento elegante, solo in seguito verrà svelato il suo reale ruolo e il motivo della sua adozione.

Muterà molto nell’andamento dell’opera, in quanto la dea, risvegliatosi, richiederà sempre più impegno da parte sua; spesso in pericolo, la donna è una delle icone di “Saint Seiya“, colei che va protetta ad ogni costo.

IL COSPLAY

Calatasi meravigliosamente in questi divini panni è Klaudia Prekulaj, che si immedesima in questa donna con straordinaria naturalezza; splendide sono le pose ritratte dall’obiettivo di Marco Bonuccelli.

L’abito bianco aderisce alla snella figura della cosplayer quasi come una seconda pelle; la sua interpretazione rimane impressa proprio la bravura dimostrata, unita alla mimica di corpo e viso, uno dei punti cardine del personaggio.

Una ragazza che già ha dimostrato in altre performance il suo talento, sempre riconosciuto come uno dei maggiori mai visti; apprezzata dal pubblico del Cusplay, il contributo di Klaudia è uno dei più grandi, tale da donare una marcia in più a questa fiera.

FOTO

LEGGI ANCHE

https://www.mankeynews.com/2018/02/15/klaudia-la-mary-jane-tutti-vorremmo-salvare/

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *